Biogem

    Modellistica Animale

    Modellistica Animale

    Resp. Prof.ssa Concetta Ambrosino e Prof. Claudio Pisano
     
    Lo stabulario di Biogem Service ha un’estensione di 1000 m2 ,compresa un’area SPF (Specific Pathogen Free), in grado di ospitare fino a 30000 animali come:
    Topo – Ratto – Coniglio – Zebrafish
     
    Lo stabulario, autorizzato con decreto ministeriale n. 12/2016-UT del 29 settembre 2016 in accordo con il D.L. 26/2014 (14 marzo 2014), relativo alla protezione degli animali utilizzati per fini scientifici, ospita roditori, conigli e zebrafish per ricerca biomedica. Può contare su un comitato etico OPBA(Organismo preposto al benessere animale) interno ed è certificato dalla International Organization for Standardization (ISO 9001:2015). Le sue attività sperimentali sono condotte secondo specifiche Standard Operative Procedures (SOPs)) al fine di gestire e guidare gli operatori, oltreché per assicurare il benessere degli animali. Lo stabulario di Biogem applica i principi delle 3R: REFINEMENT (miglioramento) tramite l'arricchimento ambientale, l'utilizzo di sofisticate tecnologie per l'imaging in vivo quali lo spectrum IVIS (PerkinElmer), il Doppler VEVO 2100 (Visualsonics) e il microCT SkyScan 1178 (Bruker), al fine di ottimizzare le procedure sperimentali, minimizzando l'invasività dei protocolli in vivo; REDUCTION (riduzione) , per quanto possibile, del numero di animali utilizzati nelle procedure sperimentali; REPLACEMENT (sostituzione) tramite la ricerca bibliografica e gli studi in vitro preliminari. La flessibilità è il fulcro dei nostri servizi in vivo e offre ai committenti la possibilità di progettare degli studi in modo specifico, dalla modalità di somministrazione, ai regimi di dosaggio, all'analisi finale.

    ZEBRAFISH

    Lo zebrafish (Danio rerio) è il principale organismo modello vertebrato non mammifero. Durante gli ultimi decenni, alcune sue caratteristiche peculiari lo hanno reso molto utilizzato in diversi campi, quali la biologia dello sviluppo, gli studi di patologie umane e la tossicologia ambientale. Lo zebrafish è un sistema unico per studiare i processi complessi e spesso troppo difficili da seguire in altri modelli , come i meccanismi alla base dell’organogenesi. Diversamente dai topi, questo sistema modello è più facilmente utilizzabile per strategie che utilizzino genetica diremutagenesi allo scopo di identificare nuovi geni chiave nei processi di sviluppo.

    Attività Sperimentale

    Modelli di cancro: più di 70 xenograft tra sottocutanei, metastatici e orto topici (mesotelioma e glioblastoma)

    I modelli di cancro disponibili sono focalizzati su diversi aspetti farmacologici delle risposte tumorali a nuovi farmaci antitumorali. La nostra competenza specifica è incentrata sulla biologia molecolare e cellulare, test in vitro/in vivo su modelli xenograft murini e umani. Sono disponibili più di 70 modelli xenograft sottocutanei, ortotopici e metastatici per la valutazione efficace di nuovi composti. Il nostro portfolio di modelli xenograft per tumori umani include linee cellulari cancerose dai seguenti tessuti: cervello, mammella, sistema nervoso centrale, colon, rene, sistema ematopoietico, polmoni, ovaie, pancreas, prostata, pelle e stomaco. Tutte le attività sperimentali sono sottoposte a controlli di qualità, applicando le procedure previste dagli standard GLP.

    Valutazione di tumori con imaging bioluminescente quantitativo: la disponibilità di un grande numero di modelli preclinici bioluminescenti permette la valutazione della progressione tumorale in real time, utilizzando il sistema di imaging ottico IVIS Spectrum della PerkinElmer. Modelli umanizzati: disponiamo di un gran numero di tumori primari (biopsie derivanti da pazienti) trapiantati in topi con tumore ( cancro al polmone, mesotelioma e altri).

    Valutazione di farmaci anticancro: somministrazione di candidati terapeutici attraverso differenti modalità (intravenosa, orale/gavage, intramuscolare, intratracheale, con device che permettono il rilascio lento), da soli o combinati con farmaci antitumorali tradizionali, con alto standard di sicurezza.

    Fertilizzazione di un gran numero di ovociti (fino a 200) di topo utilizzando sperma congelato o fresco. Questa procedura è particolarmente adatta per una rapida espansione di una colonia murina con pochi maschi o per recuperare una colonia i cui maschi fossero non fertili dopo ripetuti accoppiamenti naturali senza successo. Lo stesso protocollo è utilizzato per le colonie crioconservate tramite congelamento dello sperma.  

    Fertilizzazione di un gran numero di ovociti (fino a 200) di topo utilizzando sperma congelato o fresco. Questa procedura è particolarmente adatta per una rapida espansione di una colonia murina con pochi maschi o per recuperare una colonia i cui maschi fossero non fertili dopo ripetuti accoppiamenti naturali senza successo. Lo stesso protocollo è utilizzato per le colonie crioconservate tramite congelamento dello sperma.  

     

     

     

     

     

    Modelli di patologie oculari: Glaucoma, cheratocongiuntivite secca (KCS), retinite pigmentosa, degenerazione maculare legata all'invecchiamento (AMD), neuropatia ottica ischemica non-arteritica anteriore (NAION), retinopatia diabetica
    Modelli infiammatori
    Modelli di nefropatia diabetica
    Modello di malattie infiammatorie acute come artrite reumatoide e cistite
    Modelli di malattie metaboliche: diabete di tipo 1 e 2, obesità, ipercolesterolemia
    Modelli murini geneticamente modificati
    Modelli zebrafish di malattie umane
    Assistenza tecnica e veterinaria
    Stabulazione e gestione di colonie murine

    Biogem S.c.a r.l. P.Iva 02071230649
    Via Camporeale Area P.I.P. Ariano Irpino (AV) Italy
    Tel. +39 0825 881811 - Fax +39 0825 881812 - biogem@biogem.it

    © 2022 Biogem scarl. All Rights Reserved.