Risultati Conseguiti


Patologie oculari: Biogem ha sviluppato una serie di modelli per valutare l’efficacia di nuovi farmaci nelle retinopatie e glaucoma.

Patologie infiammatorie del colon: sono state approntate modellistiche adeguate per la valutazione di molecole ad attività terapeutiche per le diverse forme di colite ulcerosa.

Artrite reumatoide: sono in corso di valutazione, in modelli sperimentali per tale patologia, nuovi farmaci mirati a ridurre la progressione di tale malattia.

In Biogem si studiano fattori e condizioni che influiscono sullo sviluppo del pancreas. L’attenzione è focalizzata principalmente sullo studio di geni che inducono le cellule staminali embrionali a svilupparsi in cellule pancreatiche. La conoscenza di tali meccanismi ha un forte impatto in ambito clinico per il trattamento delle patologie, genetiche e degenerative, a carico del pancreas.

Il cancro al polmone dell’uomo è uno dei big killer: i ricercatori di Biogem, che avevano identificato un nuovo gene coinvolto in questa grave patologia, sono ora riusciti a definire i meccanismi molecolari della sua attività oncogenica.

Le patologie cardiovascolari rappresentano una delle principali cause di morte nell’uomo: i ricercatori di Biogem hanno contribuito all’identificazione di cellule staminali in grado di rigenerare il cuore danneggiato dall’infarto insieme a un team di ricerca internazionale che comprende l’Università Magna Graecia di Catanzaro, il “King’s College” di Londra e la “Moores University” di Liverpool.

Il tema delle cellule tumorali circolanti ha assunto grande rilevanza per il processo di disseminazione metastatica dei tumori: i ricercatori di Biogem hanno contribuito a sviluppare un dispositivo nano-strutturato in grado di isolare cellule tumorali dal sangue di pazienti affetti da tumori epiteliali, insieme a un team di ricerca internazionale che comprende l’Università Magna Graecia di Catanzaro, l’Istituto Italiano di Tecnologia di Lecce e il “King Abdullah” University of Science and Technology in Arabia Saudita.

La sindrome di Bardet Biedl (BBS) è un raro disordine genetico trasmesso in maniera autosomica recessiva, che si manifesta con un fenotipo complesso: in Biogem è in fase di sviluppo un modello sperimentale di sindrome di Bardet-Biedl con coinvolgimento renale.

Nei laboratori di Biogem è stato generato ed è in fase di studio un ceppo murino recante una mutazione genetica che nell’uomo è responsabile della psoriasi ed altri disordini infiammatori della pelle. Lo studio di tale modello permetterà un significativo avanzamento sia delle conoscenze dei meccanismi molecolari che scatenano tali malattie, sia della sperimentazione di nuovi trattamenti.

I ricercatori di Biogem hanno inattivato geneticamente i segnali infiammatori nella tiroide murina. Tale manipolazione genetica consentirà lo studio degli effetti di segnali infiammatori nelle patologie tiroidee.

Download Decennale (PDF) (risultati 2006/2016)